Marco e Picasso (… prossimamente)

È sorprendente vedere le allusioni pittoriche tra uno dei maestri del ‘900 e Marco, un ragazzo di Milano con una diagnosi di Autismo Atipico che segue gli stage della via del guerriero dal loro inizio…

OK


Voglio iniziare così l’approfondimento sul metodo, parlando di Oskar Kokoschka. Dipinse alcuni quadri a Rapallo nel 1933, facendoci sentire e vedere l’autenticità e la spregiudicatezza della natura in quel frammento di Liguria. Ed è proprio poco lontano da lì che hanno preso vita nel 2013 gli stage de “la via del guerriero”. Mi piace l’idea di accostare anche a lui il sentimento di cui si nutrono gli stage in particolare nel modo di rappresentare e percepire la natura.

Read more